Progetti Istituto

I PROGETTI DEL 2017 – 2018
 
Progetti attuati nell'istituto oltre a quelli programmati e illustrati nel PTOF nel Cap. 4 - Ampliamento dell'Offerta Formativa
 
Mostra Concorso “Il viaggio” II Biennale dei Licei Artistici Italiani. Anche se in via di sviluppo, il nostro liceo artistico, giunto al terzo anno, aderisce al progetto che prevede la partecipazione, con un’opera d’arte degli allievi, ad un  concorso che ha come oggetto l’ideazione, la progettazione e la realizzazione di opere artistiche sul tema del viaggio. I nostri allievi hanno concorso  con un’originale installazione di un libro pop up con effetti sonori e visivi e con il progetto "Sogno Comune": diversi cuscini modulari che, donati, accompagneranno il sonno dei senzatetto. I singoli moduli si prestano a diverse composizioni tramite un sistema “a strappo”. Sopra ogni cuscino è cucita una parola “donata/suggerita” dai senzatetto. Quest'ultimo progetto è stato selezionato per essere esposto alla mosta della Biennale, insieme con i più prestigiosi licei artistici d'Italia. La mostra si può visitare fino a giugno e la premiazione avverrà il 7 maggio (Un saggio del progetto) (Altre opere) (La galleria fografica dell'allestimento a Roma) (La pagina Facebook della biennale)
 
Sii Saggio, Guida Sicuro. Progetto finalizzato a contribuire alla riduzione degli incidenti stradali che coinvolgono i giovani e, più in generale, tutti gli utenti della strada, ed al miglioramento del comportamento sulla strada, attraverso la promozione di iniziative di  prevenzione e sensibilizzazione. Il progetto è promosso dall’Associazione Meridiani con il Comune di Napoli, la Città Metropolitana di Napoli, il Ministero  dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - Ufficio Scolastico  Regionale della Campania, l’Università degli Studi di Napoli Federico  II, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli, l’ANAS S.p.A.  e l’Azienda Napoletana Mobilità S.p.Ae. All’interno del progetto l’Associazione Meridiani ha bandito il Concorso di Idee “Inventa un segnale stradale!”  per l’assegnazione di PC e Tablet.  La fase conclusiva della sesta edizione del progetto si è tenuta il 20  aprile 2018 con la realizzazione del villaggio “Sii Saggio, Guida  Sicuro”, dove si svolta la premiazione del concorso di idee. I ragazzi della 1 liceo artistico hanno vinto nella categoria miglior segnale positivo (Il progetto - La locandina - La galleria fotografica)
  
Concorso logo Città Metropolitana di Napoli.  L’istituto ha partecipato con un progetto grafico al concorso di idee, rivolto alle scuole ad indirizzo artistico, bandito dalla Città Metropolitana di Napoli.  L’attività ha previsto, come richiesto dal bando, la progettazione di un Logo per promuovere le culture e i prodotti dell'area metropolitana di Napoli. Gli allievi partecipanti con il loro logo si sono classificati al terzo posto, superando prestigiosi istituti artistici di Napoli. (Il logo)
 
Concorso Espressivo “Diritti sui binari”.  Al concorso, bandito dal Comitato Regionale Fise Campania e dall’I.C. “De Luca Picione Caravita di Cercola” all’interno della manifestazione Ruote in movimento, tenutasi presso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa per celebrare la “Giornata Internazionale dell’integrazione della Diversabilità”, hanno partecipato allievi del liceo artistico e dell’indirizzo tecnico di Grafica e Comunicazione. Si sono distinti gli allievi Bometti Rosaria, Miranda Marika della 4a Grafica e comunicazione, Esposito Emanuele, Muto Giuliano della 3a Liceo artistico, che hanno vinto con il totem "L'albero della vita", e gli allievi Tubelli Matteo e Uggiano Maria Gaia della 2B Costruzioni Ambiente e Territorio hanno partecipato con un progetto di realizzazione grafica. (La galleria fotografica)
 
Sportelli di ascolto con l'Associazione A.R.S. A seguito di un protocollo d'intesa con l'Associazione A.R.S., Impresa sociale Onlus (No Profit) nel nostro istituto viene attivato uno sportello con psicologi per educare alla diversità, alla cittadinanza attiva e favorire l'esplorazione della gamma delle emozioni. Lo sportello sarà rivolto agli allievi, ma anche alle famiglie. (La locandina)
 
Formazione con il GMA. Il progetto rientre nelle attività di Educazione al volontariato. E' il frutto di un accordo con il Gruppo Missione Alem OdV Onlus  per il potenziamento di conoscenze e la sensibilizzazione civica e sociale, in particolare sulle problematiche dei PVS, sui diritti universali e sull'intercultura. Saranno organizzate attività laboratoriali: 1.per potenziare le capacità espressivo-comunicative dei destinatari, articolate in progetti strutturati aventi come fine l’Intercultura, la legalità e i diritti umani; 2.per favorire i principi della cittadinanza attiva nel mondo tra gli studenti e divenire attori consapevoli del proprio futuro, con ricadute positive nell’ambito scolastico, sul territorio, ma anche nei PVS (Paesi in via di sviluppo). Gli interventi saranno condotti con l’ausilio di esperti e volontari, che a vario titolo testimonieranno la ricchezza dell’incontro con altre culture, anche finalizzato alla solidarietà.
 
Virando. Progetto di Educazione alla salute, a cui è finalizzato l'accorso di rete della VI municipalità di Napoli tra le scuole secondarie di secondo grado e l'ASL NA1 Centro DSB 32 -UOC/Coordinamento dipendenze; l'Ordine dei Farmacisti della provincia di Napoli, la FederFarma-Napoli e la VI Municipalità - Commissione politiche sanitarie. Il percorso mira a informare, sensibilizzare gli studenti sul tema dell'HIV/AIDS.
 
Corsi di lingua cinese. Nell’istituto è stato istituito un corso opzionale con madrelingua cinese per gli allievi interessati, che partecipano poi al programma di scambio culturale e mobilità con la Cina. E' possibile iscriversi al corso base e al corso avanzato. (Calendario corso base lingua cinese - Calendario corso avanzato lingua cinese)
 
Turismo scolastico. Per il quarto anno consecutivo l'istituto ha ottenuto il finanziamento dalla Regione Campania per il progetto di un viaggio di istruzione finalizzato alla scoperta della Campania. Quest'anno il programma presentato e autorizzato prevede un itinerario costruito nell'area del Cilento, con visite a Padula - Pertosa - Paestum, Capaccio - Castellabate - Velia. (Foto su pagina Facebook dell'Archimede)
 
PON FSE - Inclusione sociale e lotta al disagio “Con - centriamoci sugli allievi”. Il progetto intende realizzare interventi di sostegno destinati ad alunni in possesso di bassi livelli di competenze, a rischio abbandono scolastico e caratterizzati da particolari fragilità e difficoltà nell’apprendimento. Si compone di 8 moduli: 2 moduli di Educazione motoria, sport, gioco didattico “Vivo lo sport. Imparare a coesistere” e  “Lo sport a scuola”; 2 moduli di Arte; scrittura creativa, teatro “Napoli nel cuore” e “Ponticelli Street Art Tour 2”; 2 moduli di Potenziamento della lingua straniera "Learning English by doing” e “Naples - France: La chasse aux liens”; 1 modulo di Potenziamento delle competenze di base di Italiano “Un mondo di parole” e 1 modulo di Potenziamento delle competenze di base di MatematicaMatematica a fumetti”; 1 modulo di Educazione alla legalità “Fumi…no, amo la vita”. Ogni modulo sarà  composto da 18/20 allievi e avrà la  durata di 30 ore.
 
Guardiani della costa. L'istituto ha aderito al progetto promosso da Costa Crociere Foundation e rivolto a studenti e docenti degli istituti superiori per preservare la qualità ambientale delle coste italiane. Il progetto Guardiani della Costa ha lo scopo di sensibilizzare gli studenti, i giovani e i cittadini all’unicità del patrimonio naturalistico delle coste italiane, oltre ad aumentare la consapevolezza sui problemi derivanti dall’inquinamento marino, dall’aumento dei rifiuti marini lungo le coste, le spiagge e il mare. Le classi iscritte seguiranno tre moduli formativi e svolgeranno attività di monitoraggio sul tratto di costa adottato. Al termine del progetto, la classe che si sarà distinta per il lavoro svolto sarà premiata con una crociera nel Mediterraneo. Il tratto di costa assegnato all'Archimede è di 6 Km. e  va da Napoli a Torre del Greco. (Il progetto)
 
3 giorni contro il cyberbullismo. Progetto che prevede varie attività di formazione e informazione sulla tematica del cyberbullismo, indirizzato a fornire a studenti, docenti e genitori strumenti che consentano di prevenire ed affrontare episodi di bullismo e cyberbullismo attraverso il riconoscimento dei comportamenti a rischio e l’articolazione di percorsi didattici che coinvolgano i ragazzi orientandoli ad un uso responsabile del web e dei social network. (La locandina)
 
Educazione finanziaria della Banca D’Italia. La Banca d’Italia organizza, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, il progetto formativo di “Educazione finanziaria nelle scuole”. Sul piano dei contenuti didattici, l’offerta formativa sarà indirizzata su due moduli didattici: un modulo base, dedicato a coloro che partecipano per la prima volta al progetto  formativo, focalizzato sul tema “La moneta e gli strumenti di pagamento alternativi al contante”; un secondo modulo, destinato a chi ha già partecipato all’iniziativa, avente ad oggetto le tematiche riguardanti “Il sistema finanziario”, “La stabilità dei prezzi”, e, per le scuole superiori di secondo grado, “L’assicurazione R.C. auto”.
 
Whistleblower: un esempio di cittadinanza attiva e responsabile. Il nostro istituto ha aderito al concorso di idee “Whistleblower: un esempio di cittadinanza attiva e responsabile”, promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in collaborazione con l’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC). Il concorso è volto a promuovere tra le giovani generazioni, utilizzando un linguaggio semplice, l’approfondimento dei temi della legalità, della corresponsabilità della figura del “whistleblower”, ovvero colui che segnala alle autorità competenti atti di corruzione nel proprio ambiente di lavoro.
 
Stage a Pescasseroli. Per il secondo anno consecutivo, nell'ambito delle attività di Alternanza Scuola Lavoro, dal 4 al 7 dicembre, un gruppo di allievi dell'Archimede partecipa a questo stage che si è svolto presso il CLUB HOTEL PRIMULA, dove hanno trattato e sperimentato la figura professionale di operatore dei servizi turistici (La locandina - Il programma - Il video)
 
BEBRAS dell'informatica. L'istituto partecipa al BEBRAS dell'informatica, competizione organizzata dal Laboratorio di Didattica e Divulgazione dell’Informatica dell’Università degli Studi di Milano. Si tratta di un concorso non competitivo che mette alla prova le abilità digitali dei giovani studenti. Non richiede conoscenze pregresse, ma stimola le capacità cognitive e l'intelligenza dei partecipanti, con giochi ispirati a reali problemi di natura informatica. Il Bebras dell'Informatica si svolge in concomitanza con le altre edizioni nel resto del mondo, da lunedì 13 a venerdì 17 novembre 2017. Tutto si svolge online e in un tempo massimo di 45 minuti. Si partecipa solo a squadre formate da 4 elementi. Partecipano a questa iniziativa sul pensiero computazionale le classi 3, 4 A AFM e 3, 4, 5, B SIA. (La galleria fotografica)
 
Rileggiamo l’Articolo 21 della Costituzione. Il progetto, che comprende la partecipazione al Concorso nazionale promosso da MIUR, Associazione Articolo 21, Federazione Nazionale della Stampa Italiana, Associazione Italiana Costituzionalisti, Rai e Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, si propone di sensibilizzare i giovani studenti alla comprensione dei diritti di cittadinanza nell’era digitale, per una partecipazione attiva e consapevole alla vita civile della comunità. Prevede la realizzazione di un testo che sia frutto di una riflessione sui valori che ispirano l’Articolo 21 della Costituzione, dandone un’interpretazione che tenga conto delle profonde innovazioni introdotte da Internet e dai social network, e consentirà di approfondire la nuova area disciplinare della cosiddetta Media Education, quale nuova disciplina di formazione dei giovani studenti ispirata alla “Carta della cittadinanza digitale”.
 
Premio alla lettura Livia Dumontet. Premio-Concorso di lettura ed elaborazione testo riservato agli studenti delle classi quinte del nostro istituto più altre due scuole secondarie di secondo grado della provincia di Napoli, che variano di anno in anno. Il premio finale consiste nell’aiutare, anche economicamente, gli studenti più meritevoli e più bisognosi ad affrontare gli studi universitari e a costruire un curriculum che li metta nelle stesse condizioni riservate ai più fortunati. Ogni anno sono in palio tre borse di studio, finanziate e intitolate a Mosi Cicala e Donna Paola Grimaldi, più il Premio Livia Dumontet al primo classificato. Le borse di studio prevedono la copertura delle tasse universitarie e dei i libri di testo per ogni anno universitario più un corso di lingua inglese con certificazione finale. (Il Premio Livia Dumontet)
 
Volontariato con il GMAnapoli. Il Gruppo Missione Alem OdV Onlus, organizzazione di volontariato, collabora  con la scuola nell’ambito di progetti EAS (Educazione allo sviluppo e alla mondialità), per sensibilizzare sulle problematiche dei PVS (Paesi in Via di Sviluppo), diritti universali e Intercultura. Sono previsti 4 incontri nell’arco dell’anno scolastico, in cui saranno sviluppati laboratori con l’ausilio di esperti e volontari, che favoriranno l’incontro con altre culture, anche finalizzato alla solidarietà.
 
Progetto Villa di Caius Olius Ampliatus. In accordo con l’Associazione Culturale Rotary Community Corp Napoli Est, ente della famiglia del Rotary costituito da operatori, professionisti, imprenditori e cittadini desiderosi di valorizzare il territorio orientale di Napoli, a cui la Sovrintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Napoli ha dato in gestione la Villa scoperta a fine anni Ottanta a Ponticelli, l'istituto promuove con questo progetto la valorizzazione e la conoscenza del sito,anche avanzando proposte di partecipazione attiva secondo le specifiche formative dell’Istituto.
 
La legalità in gioco a scuola. L’IS“Archimede” con questo progetto apre le attività sportive che in esso si organizzeranno al territorio, in modo da promuovere l’offerta sportivo/culturale nell’area Est di Napoli e Provincia. Tale iniziativa sarà destinata ai genitori degli alunni, ai docenti e alla collettività del territorio  napoletano, vesuviano e limitrofo. Le attività si svolgeranno a partire da settembre e saranno condotte in collaborazione con l’Associazione Polisportiva NapoliEST che costituisce un punto cardine nelle iniziative il recupero e radicamento sul territorio, e non solo, dell’istituzione scolastica, favorendo l'avviamento a diverse pratiche sportive. Si realizzeranno incontri e iniziative di formazione volti a promuovere il dialogo e la conoscenza degli stati d’animo dei ragazzi, dei genitori e dei docenti attraverso l’attivazione di un Centro di avviamento allo sport e tempo libero e saranno svolte attività di consulenza e di assistenza parentale a sostegno degli allievi dei corsi serali.
 
Mattinate al Pierrot. Anche quest'anno il nostro istituto ha aderito alla rassegna cinematografica "Lo schermo e le emozioni", promossa dall'ArciMovie di Ponticelli presso il Cinema Teatro Pierrot. Le classi, solo se intere, potranno abbonarsi alla proiezione di cinque film o partecipare a singole proiezioni. Le proiezioni avranno inizio alle ore 9.00 e seguiranno il seguente calendario
MARTEDI'
19 DICEMBRE 2017
IO PRIMA DI TE
LUNEDI'
15 GENNAIO 2018
IL VIAGGIO DI FANNY
MERCOLEDI'
7 FEBBRAIO 2018
LA LA LAND
MARTEDI'
20 MARZO 2018
L'ORA LEGALE
MARTEDI'
17 APRILE 2018
IL DIRITTO DI CONTARE

Ampliamento dell'Offerta Formativa

 
Percorsi formativi per la prevenzione della dispersione scolastica
In-Contro. Progetto contro la dispersione scolastica
Situazione su cui interviene: Allievi, prevalentemente delle classi prime, ma anche di quelle intermedie, insufficientemente motivati, che non sentono un legame con la scuola e neppure coi soggetti che la rappresentano, che frequentano percependo il sistema formativo poco importante per la loro vita, che hanno dei talenti che non riescono ad esprimere adeguatamente nel contesto scolastico.
Attività previste: l’Istituto organizza interventi di vario genere, suddivisi in
- Laboratori esperienziali espressivi e creativi che prevedono attività musicali, canore, pittoriche, grafiche, ecc.
- Varie manifestazioni ed eventi da programmare
- Supporto scolastico per affrontare le difficoltà legate allo studio (vedi Piano per il sostegno e il recupero).
Durata: Annuale. Le attività saranno svolte in orario curriculare.
 
Miglioramento degli esiti nelle prove nazionali INVALSI
Situazione su cui interviene: Allievi classi seconde per gruppi classe o per classi parallele per i quali il punteggio di italiano e matematica alle prove INVALSI è in linea o inferiore con quello di scuole con background socioeconomico e culturale simile. 
Attività previste:
- Esercitazioni atte a sviluppare le competenze in lettura, scrittura e nei diversi ambiti matematici
- Somministrazione di test strutturati secondo il modello INVALSI attraverso eserciziari cartacei (pubblicazioni, dispense autoprodotte) e/o digitali
Durata: Annuale. Le attività saranno svolte in orario curriculare.
 
Professione Studente
Situazione su cui interviene: Allievi prevalentemente del biennio con ritmi di apprendimento molto lenti, scarsa motivazione allo studio, difficoltà di relazione, di memoria, di attenzione, lacune concettuali e difficoltà di ragionamento logico
Attività previste: Gli allievi del biennio, individuati dai consigli di classe, saranno suddivisi per gruppi di livello dai docenti preposti e Gli allievi del biennio, individuati dai consigli di classe, saranno suddivisi per gruppi di livello dai docenti preposti e svolgeranno:
- attività di lettura, ascolto, comprensione
- realizzazione di mappe e schemi, per acquisire un adeguato metodo di studio in modo che possano imparare ad imparare
- imparare a prendere appunti
- analisi del testo incentrata sulla lettura in mente e ad alta voce, la divisione in sequenze o paragrafi, la titolazione dei paragrafi con l’individuazione delle parole-chiave e concetti fondamentali.
- costruzione, con la guida degli insegnanti, partendo dai materiali pensati per la classe, di un testo multimediale sul metodo di studio per la fruizione in rete.
Durata: Annuale. Le attività saranno svolte in orario curriculare.
 
Stare/Fare bene a scuola
Situazione su cui interviene Allievi problematici classi biennio, con bassi o nulli livelli di scolarizzazione, disconoscenza delle regole, problemi di natura motivazionale e relazionale.
Attività previste:
- Conoscere le regole dell’istituto: il Regolamento e la Valutazione del comportamento
- Conoscere le regole della salute: alimentazione, alcoolismo, tabagismo, sostanze stupefacenti e patologie correlate, sessualità, ambiente, ecc.
- Conoscere la legalità: regole di cittadinanza, regole di civile convivenza, lotta al bullismo e al cyberbullismo, ambiente, ecc.
- Conoscere se stessi: disagio giovanile, psicologia dell'età dell'adolescenza, orientamento, parità di genere, ecc.
Durata: Annuale. Le attività saranno svolte in orario curriculare.
 
Sportello informazione e consulenza studenti e genitori
Situazione su cui interviene: Situazioni di disagio personale, scolastico e relazionale. Insuccessi derivati da disinformazione rispetto alla tipologia di studi richiesta dal proprio indirizzo, scelta poco ponderata del corso di studi, scarsa conoscenza dei meccanismi legislativi
Attività previste: Lo sportello offre sia una consultazione psicologica breve per sostenere un ragazzo o un genitore in un particolare momento di difficoltà sia informazioni su diritti e doveri degli studenti, sulle strategie da intraprendere per un miglioramento del proprio percorso scolastico, sulla normativa relativa all’ammissione alla classe successiva. Gli incontri sono fissati su segnalazione dei docenti e dei C.d.C. al docente interno referente e sono volti ad affrontare e risolvere problematiche inerenti la crescita, oppure legate all’insuccesso, alla dispersione scolastica, alle dinamiche di genere, a fenomeni di bullismo. Il docente referente, inoltre, provvede a segnalare al GLI i casi complessi.
Lo Sportello è anche un possibile spazio di incontro e confronto per i genitori per capire e contribuire a risolvere le difficoltà che naturalmente possono sorgere nel rapporto con un figlio che cresce.
Durata: Annuale. Le attività saranno svolte in orario curriculare.
 
Piano annuale per il sostegno e il recupero
Situazione su cui interviene: Alta percentuale di allievi con insufficienze gravi o gravissime alla fine del primo quadrimestre; significativa percentuale di allievi con giudizio sospeso alla fine dell’anno scolastico; presenza di abbandoni nel passaggio dalla 1° classe alla 2° classe.
Attività previste: Per aiutare gli studenti nelle difficoltà relative alle singole materie l’Istituto organizza interventi di vario genere sulla base dalla normativa vigente, suddivisi in
a. Attività iniziali di sostegno
b. Attività intermedie di sostegno
c. Attività estive di recupero
a. Le attività iniziali di sostegno prevedono:
- Corsi di accoglienza e compensazione per il primo biennio e, più specificamente, per gli allievi delle classi prime, che le scuola organizza ad inizio anno scolastico (settembre/novembre) con finalità di livellamento ed ottimizzazione per il riallineamento dei prerequisiti attraverso unità modulari intensive d’apprendimento. Interessano le discipline di base (Italiano, Matematica, Lingue straniere).
- Corsi di compensazione per il secondo biennio, che le scuola organizza ad inizio anno scolastico (settembre/novembre) con finalità di supporto offerto agli studenti che desiderino ricevere chiarimenti su punti specifici dei programmi. Interessano le discipline d’indirizzo.
b. Le attività intermedie di sostegno prevedono:
- Corsi di sostegno allo studio che la scuola organizza in orario curricolare successivamente alle valutazioni del primo periodo (trimestre o quadrimestre). Sono interventi in itinere che si attuano per il recupero dei contenuti disciplinari non assimilati. Possono prevedere la rimodulazione della programmazione, con sospensione totale dello svolgimento del programma, o l’impiego di parte delle ore per la prosecuzione  del programma stesso. La classe è suddivisa in gruppi di recupero. Durante il recupero degli studenti in difficoltà, il docente provvede ad offrire agli studenti meritevoli attività didattiche differenziate di valorizzazione, svolte all'interno della classe, come la peer education: i gruppi di studio finalizzati al recupero di studenti in difficoltà sono affidati agli alunni più meritevoli. L’impegno è premiato con modalità individuate dai C.d.c. (p.s.: crediti – miglioramento voto di condotta, altro).
- Attività di ripasso in itinere individualizzate, con assegno di lavoro autonomo domestico aggiuntivo, successivamente verificato e valutato, destinato ad allievi che presentano insufficienze di profitto non gravi o imputabili esclusivamente/prevalentemente a mancanza di studio personale.
- Corsi di sostegno pomeridiani per il recupero dei contenuti disciplinari, rivolti ad allievi provenienti da classi parallele e riguardanti in maniera prioritaria, per il primo biennio, le discipline oggetto di verifica INVALSI e le lingue straniere, e per il secondo biennio e il quinto anno in via prioritaria le discipline d’indirizzo. Si svolgono nel periodo febbraio/marzo.
c. Le attività estive di recupero prevedono:
- Corsi estivi predisposti dalla scuola per gli alunni con sospensione del giudizio. Si tratta di interventi finalizzati al recupero delle materie in cui l’allievo ha conseguito la sospensione del giudizio. Le attività sono organizzate, in via prioritaria, per gruppi di livello omogeneo. Il docente che attribuisce l’insufficienza e non attua il corso di recupero, si raccorda con il docente della disciplina del gruppo affidatogli, fornendo il dettaglio delle lacune da far recuperare con le eventuali specifiche pervenutegli dagli studenti del suo gruppo-classe. Si svolgono tra la IV settimana di giugno e la III settimana di luglio in orario preferibilmente antimeridiano  e riguardano tutte le discipline per le quali è possibile creare gruppi di minimo 10 allievi. Richiedono verifiche finali e consigli: prove orali per le materie orali, scritte e/o pratiche ed orali per le materie che lo prevedono.
- Attività di recupero estivo individualizzate con assegno di lavoro autonomo domestico, verificato e valutato in sede di esame. Sono indirizzate ad allievi delle classi prime, seconde, terze e quarte che presentano insufficienze di profitto non gravi o imputabili esclusivamente/prevalentemente a mancanza di studio personale e richiedono verifiche finali e consigli: prove orali per le materie orali, scritte e/o pratiche ed orali per le materie che lo prevedono.
Durata: Annuale.
 
Programma “SCUOLA VIVA”
Situazione su cui interviene: Il progetto si rivolge a giovani studenti e, in particolar modo, a quelli fuori del sistema scolastico/formativo o che sono a imminente rischio di uscita e che vivono in situazioni di disagio socio-familiare ed ambientale.
Attività previste: L'intervento, dal titolo Per…continuare a non disperderci, prevede la realizzazione di 7 moduli realizzati da associazioni partner:
1. “3D Graphic Styles” - Percorso didattico di 60 ore erogate da MATERITALIA SRL, finalizzato all’acquisizione delle competenze  riguardanti i diversi tipi di animazione grafica 3d e rendering e integrato con elementi di After Effects e Photoshop; in particolare, sarà data la possibilità di conoscere altre applicazioni legate al pacchetto Premiere di Adobe, come Encore, SpeedGrade, Audition e Media Encoder.
2. “Fibra: Velocità e Connessione” -  Percorso didattico di 60 ore suddiviso in due moduli da 30 ore ciascuno erogate da MATERITALIA SRL, finalizzato all’acquisizione delle competenze   riguardanti la realizzazione di impianti di distribuzione a larga banda, l’installazione dei sistemi in fibra ottica, l’impiego di strumenti di misura O.T.D.R.
3. “Organizzazione Eventi: La promozione e l’arte dell’Accoglienza” -  Percorso didattico di 30 ore erogate dall’ Ass. Musicale Maggio della Musica, finalizzato all’acquisizione delle competenze  riguardanti la progettazione e la gestione di un evento.
4.“DDM 2.0” - Percorso didattico di 30 ore erogate da ARABA FENICE SERVICE SRL, finalizzato all’ acquisizione delle competenze professionali riguardanti il  campo della promozione e della organizzazione di un turismo integrato.
5. “ResponsABILITA’ - Key Competence di cittadinanza”- Percorso didattico di 30 ore erogate da IL MILLEPIEDI Società Cooperativa Sociale ONLUS, si propone di potenziare le competenze chiave di cittadinanza e di coinvolgere gli allievi in un processo di scoperta delle fragilità e delle risorse di ogni individuo.
6. “Inform@tic school” - Percorso didattico di 30 ore erogate da MATERITALIA SRL , finalizzato all’acquisizione delle competenze  riguardanti l’utilizzo consapevole e sicuro dei  programmi informatici di uso comune.
7.“Musica e Tecnologia” - Percorso didattico di 30 ore erogate da SOCIETA’ COOPERATIVA SOCIALE FLORA, finalizzato allo studio di vari strumenti musicali con il supporto delle nuove tecnologie e alla formazione di un gruppo musicale.
Durata: Annuale.
 
Progetto “Scuola in Area a Rischio”
Situazione su cui interviene: Il progetto si rivolge a giovani studenti e, in particolar modo, a quelli che sono a imminente rischio di uscita dal sistema scolastico/formativo o che vivono in situazioni di disagio socio-familiare ed ambientale.
Attività previste: L’Istituto Archimede annualmente presenta la proposta progettuale relativa alle “Aree a rischio, a forte processo immigratorio e contro l’emarginazione scolastica” (CCNL Comparto scuola 2006/2009, art. 9), che viene attivata a seguito dei finanziamenti.  L'intervento prevede annualmente corsi di livellamento di Italiano, Matematica e Lingue straniere; Laboratori  teatrali e musicali; Sportelli di ascolto e Corsi di formazione per genitori ed alunni sulle problematiche adolescenziali
Durata: Annuale.
 
Interventi per la promozione del successo scolastico
Educazione alla cittadinanza attiva
Situazione su cui interviene: l’IS Archimede rappresenta da anni presidio di legalità nel contesto di riferimento, con attività e collaborazioni con associazioni del territorio in difesa di valori e principi quotidianamente in discussione in un territorio a rischio come quello del quartiere Ponticelli; da anni si impegna nella promozione della salute fisica e psichica attraverso progetti interni ed esterni e nei campi del volontariato, della tutela dell’ambiente, della sicurezza  in collaborazione con associazioni del settore.
Attività previste: Per promuovere l’Educazione alla cittadinanza attiva l’Istituto programma interventi di vario genere, suddivisi in:
   Educazione alla legalità
Per promuovere l’Educazione alla legalità l’Istituto organizza molteplici interventi:
- Partecipazione a progetti, bandi, premi e concorsi (Progetto Nave della legalità Fondazione Falcone, Premio Don Peppe Diana Ass. Libera Caserta, Piano nazionale per la cittadinanza attiva e l’educazione alla legalità, Progetti volti a promuovere la partecipazione studentesca a scuola,  Progetti per la prevenzione del bullismo e cyber bullismo, Premio per l’Europa AREC Campania, ecc …)
- Attuazione di attività interne e percorsi di ricerca e documentazione sulla realtà locale relativamente a disservizi, esigenze e aspettative giovanili, comportamenti devianti, individuazione del fenomeno ‘camorra’, origine storica, rapporti tra attività criminali e attività economiche, legame tra il fenomeno camorra e i problemi legati alle esperienze di vita dei giovani
- Partecipazione a convegni, seminari, manifestazioni;
- Organizzazione di incontri con testimoni privilegiati; intese di rete a favore della Legalità (Protocollo con VI Municipalità, reti scolastiche, ecc.);
- Promozione di attività di formazione per allievi e famiglie sui temi della parità di genere, della lotta al bullismo e al cyberbullismo, sulla lotta ad ogni forma di abuso; sulle conseguenze al ricorso ad alcool, sostanze stupefacenti, sulle new addiction, etc.).
- Realizzazione di azioni e prodotti dentro e fuori la scuola (mostre fotografiche, interviste sul territorio, rappresentazioni, audiovisivi, ecc.);
   Educazione alla salute
Per promuovere l’Educazione alla salute l’Istituto organizza molteplici interventi:
1. Prevenzione dei tumori che prevede
- Collaborazione con l’Istituto Nazionale Tumori IRCCS - Fondazione Pascale con partecipazione, in occasione della Giornata della Prevenzione Oncologica, alla giornata di formazione sui tumori della mammella, nella sede dell’Istituto Tumori Fondazione Pascale.
- Organizzazione del convegno annuale "Cultura e prevenzione", che nel 2016/2017 giunge alla sua 6^ edizione, sulla cultura della prevenzione nella salute, con interventi sulla prevenzione dei tumori della mammella e sul tema dei problemi uro-andrologici negli adolescenti, in collaborazione con medici specialisti volontari dell’Istituto Tumori di Napoli che, dopo la parte seminariale, offrono visite senologiche gratuite alle allieve e alle mamme che ne fanno richiesta e consulenze urologiche ai ragazzi in due ambulatori allestiti nella scuola.
2. Partecipazione a progetti territoriali che prevede
- Adesione alle proposte di progetti di educazione alla salute come Ecolandia (Progetto di Educazione alla Salute e all’Ambiente, promosso da ASL Napoli 1 Centro, Assessorato all'Ambiente del Comune di Napoli e da varie associazioni), che comprende la formazione per gli insegnanti, il materiale didattico, la Guida per rendere la scuola promotrice di salute e ecosostenibile, l’intervento degli esperti nelle classi partecipanti, la partecipazione ad un concorso a premi.
- Adesione alle proposte di progetti di educazione alimentare e lotta al tabagismo, come Quadrifoglio (Progetto di Educazione Alimentare, promosso da ASL Napoli 1 Centro, Assessorato all'Ambiente del Comune di Napoli e LILT – Lega Italiana per la Lotta ai Tumori), che comprende la formazione per gli insegnanti, gli itinerari educativi, il materiale didattico, la Guida per le famiglie e per gli insegnanti.
3. Giornate di formazione che prevedono
- Incontri con esperti e collaborazione con associazioni, come Emergency, su: alcoolismo, alimentazione, new addiction, sessualità, sostanze stupefacenti e patologie correlate, tabagismo; disagio giovanile, psicologia dell'età dell'adolescenza, ecc.
   Educazione all’ambiente
Per promuovere l’Educazione all’ambiente l’Istituto organizza molteplici interventi:
- Collaborazione con associazioni locali e nazionali, con le quali vengono svolte attività e trattati temi della tutela del verde e dell’ambiente del risparmio energetico, dello sviluppo sostenibile, del riciclo. Molti interventi sono realizzati in concorso con l’associazione Legambiente Campania, con la partecipazione, sulla base di protocolli d’intesa, a diversi progetti volti a promuovere a scuola una cultura ambientale ecosostenibile, legata alla legalità e al rispetto dell'ambiente, capace di tramutarsi in comportamenti responsabili e rispettosi nei confronti dell'ambiente e dei suoi delicati equilibri. Altri partner delle attività sono le associazione Ambiente Solidale e Re Mida, specializzate nel riciclo.
- Orto sociale di Ponticelli, iniziativa promossa dalla VI Municipalità, dal Centro Diurno Lilliput (ASL NA1) e  da associazioni di volontariato, con l’adozione e la cura di una porzione dell’orto di quartiere nato all’interno del Parco dedicato ai Fratelli De Filippo.
   Educazione alla solidarietà e al volontariato
Attività svolte in orario curricolare e extracurricolare sui temi del volontariato, della solidarietà, della legalità, della cittadinanza attiva. Vengono organizzati incontri formativi con i responsabili dell’Associazione C.S.V. (Centro Servizi Volontariato) e altre associazioni di volontariato. I percorsi sono rivolti ad alunni motivati che avranno l’opportunità di formarsi, preparare e realizzare un evento che riguarda l’azione di volontariato. Inoltre offriamo ospitalità e vetrina ad associazioni che promuovono attività, formazione ed eventi di volontariato.
   Educazione alla sicurezza e stradale
Per promuovere l’Educazione alla sicurezza e stradale l’Istituto organizza molteplici interventi:
- Iscrizione alla piattaforma Edustrada e individuazione, sulla base dell’offerta formativa sull'educazione stradale presente in piattaforma, delle tematiche da affrontare
- Formazione sulla sicurezza ai sensi del ai sensi del D.Lgs 81/2008, rivolta agli allievi di tutti gli indirizzi
- Formazione al Primo Soccorso con la Protezione civile, rivolta agli allievi del triennio di tutti gli indirizzi
- Adesione ad EDURISK,  progetto di educazione al rischio nelle scuole, per promuovere conoscenza, consapevolezza, attivare iniziative di prevenzione e riduzione del rischio e offrire agli insegnanti gli strumenti per creare in classe percorsi sulla conoscenza dei fenomeni sismici e vulcanici
- Formazione con i Maestri del Lavoro, rivolta agli allievi di tutti gli indirizzi
- Partecipazione a progetti interni ed esterni.
Durata: Annuale. Le attività saranno svolte in orario curriculare ed extracurricolare.
 
Educazione alla lettura, alla scrittura e ai linguaggi audiovisivi
Situazione su cui interviene: L’IS “Archimede” da anni si impegna nel settore in progetti in collaborazione con associazioni del settore.
Attività previste: Per promuovere l’Educazione alla lettura, alla scrittura e ai linguaggi audiovisivi, l’Istituto programma interventi di vario genere, suddivisi in
   Premio alla lettura Livia Dumontet
Premio-Concorso di lettura ed elaborazione testo riservato agli studenti delle classi quinte del nostro istituto più altre due scuole secondarie di secondo grado della provincia di Napoli, che variano di anno in anno. Il premio finale consiste nell’aiutare, anche economicamente, gli studenti più meritevoli e più bisognosi ad affrontare gli studi universitari e a costruire un curriculum che li metta nelle stesse condizioni riservate ai più fortunati. Ogni anno sono in palio tre borse di studio, finanziate e intitolate a Mosi Cicala e Donna Paola Grimaldi, più il Premio Livia Dumontet al primo classificato. Le borse di studio prevedono la copertura delle tasse universitarie e dei i libri di testo per ogni anno universitario più un corso di lingua inglese con certificazione finale.
   Potenziamento dell’italiano
- Partecipazione al progetto “Accademia della Crusca: La centralità dell’italiano per la formazione e la crescita dello studente”.
- Studio pilota INVALSI. La scuola è sede di uno studio pilota per la predisposizione delle prove INVALSI di italiano in nelle classi del triennio
   Educazione alla lettura e alla scrittura
- ”Archinews” Giornalino d’Istituto, attività trasversale, con lavoro di gruppo che stimola la creatività, potenzia le competenze degli studenti e offre all’Istituto e al territorio informazioni utili e mirate. È stata formata una mini-redazione con un direttore, un vice direttore, un  caporedattore, un grafico, un fotografo e tanti redattori, coadiuvati da un docente. Il giornalino scolastico dell’Archimede permette non solo di fare pratica con la scrittura di articoli e interviste, ma anche di prendere confidenza con programmi di scrittura, di impaginazione e di grafica..
- Progetto "Il Quotidiano in Classe", un'iniziativa che ha l'obiettivo di aiutare i giovani di oggi a diventare i cittadini di domani, sviluppando, attraverso la lettura critica e la consultazione dell’informazione di qualità, lo spirito critico. Sono previste lezioni in classe con comparazione di articoli di diverse testate con la guida del docente, una formazione per i docenti, un’attività di ricerca condotta dall’istituto di ricerca GfK Eurisko.
- Progetto Focus, finalizzato a preparare le nuove generazioni a un rapporto maggiormente informato e consapevole con le tematiche legate alla cultura scientifica. Gli studenti iscritti possono utilizzare gli strumenti, i quotidiani e le copie del periodico Focus che ricevono direttamente a scuola nel corso dell’anno scolastico, sotto la guida dei loro insegnanti, per dedicarsi prima a una fase di lettura, di comprensione e documentazione, e poi di produzione, lavorando in gruppo, passando alla “redazione”, attraverso interviste, reportage, che rappresentano anche un’occasione per allacciare e approfondire i rapporti col proprio territorio.
   Partecipazione a iniziative letterarie e concorsi
I nostri allievi sono annualmente coinvolti in varie iniziative letterarie, come “Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole”, Premio Elsa Morante Ragazzi, ecc.
   Linguaggi audiovisivi
- Rassegna Lo schermo e le emozioni. A seguito di una convenzione con l’ArciMovie, i nostri alunni possono assistere, in orario curricolare alla visione di un pacchetto di  film a basso costo presso il riqualificato cinema di periferia “Pierrot”. La rassegna organizzata dall’ArciMovie costituisce un importante progetto di didattica cinematografica per gli studenti di ogni ordine scolastico. La rassegna propone i migliori film dell’ultima stagione. Agli allievi sono distribuite schede didattiche per il dibattito. La proiezione è mattutina, a cadenza mensile. Possono partecipare solo classi intere.
- Nel nostro istituto è presente un laboratorio audiovisivo per servizi fotografici, montaggio video, ecc.
Durata: Annuale, per allievi dalla I alla V di tutti gli indirizzi. Le attività saranno svolte in orario curriculare ed extracurricolare.
 
Educazione all’arte danza musica teatro
Situazione su cui interviene: L’IS “Archimede” da anni si impegna nel settore in progetti interni ed esterni.
Attività previste: Per promuovere l’Educazione all’arte, danza, musica, teatro, l’Istituto programma interventi di vario genere, suddivisi in:
   Partecipazione e promozione di  iniziative d’arte e cultura
- L’IS Archimede ha aderito a “I tesori nascosti della Campania”, per il quale ha adottato il Santuario della Madonna dell’Arco a Sant’Anastasia.
- L’Istituto è partner pluriennale dell’Associazione Siti Reali e Residenze Borboniche che,  a partire dal recupero della memoria storica, promuove una ampia politica di tutela, promozione e sviluppo dell’identità culturale e territoriale della macro-regione del Sud Italia, con particolare attenzione al periodo storico compreso tra il XVIII e XIX secolo.
- La scuola fa parte della rete dei Licei Artistici della Campania, finalizzata a promuovere e tutelare il patrimonio artistico del territorio campano.
- Da anni nell’istituto è attivo un team di hostess e guide turistiche, che sono richieste sul territorio da Enti e Associazioni culturali e non per eventi culturali ed artistici
   Creazione di gruppi artistici
Nel nostro istituto sono attivi un gruppo musicale, un gruppo danza, un gruppo teatrale, un gruppo coreutico. I vari gruppi realizzano performance artistiche da soli o in combinazione con gli altri gruppi, in occasione di manifestazioni o in progetti interni ed esterni.
   Realizzazione di mostre ed esposizioni
La presenza nell’istituto di un indirizzo di Grafica e del Liceo artistico consente la realizzazione di mostre ed esposizioni degli allievi. Nella sala docenti e in altri spazi espositivi vengono accolti anche lavori di artisti di vario genere.
Durata: Annuale, per allievi dalla I alla V di tutti gli indirizzi. Le attività saranno svolte in orario curriculare ed extracurricolare.
 
Educazione Finanziaria  - Economic@mente
Situazione su cui interviene: Attualmente un’alta percentuale di studenti del settore economico non  raggiunge una votazione finale agli esami di Stato compresa  tra i  75 e 90/100 per cui si ritiene che sviluppare le tematiche di base della cultura bancaria e finanziaria ed offrire un supporto concreto nel realizzare scelte economiche consapevoli e sostenibili possa implementare i risultati in senso positivo.
Attività previste: Il progetto prevede diversi interventi:
- Formazione con l’Istituto bancario Unicredit di Napoli
- Formazione presso l’Ufficio delle Agenzie delle Entrate di Napoli
- Formazione con la Guardia di Finanza
- Adesione ai programmi educativi promossi dal MIUR con la sottoscrizione con Istituzioni pubbliche e organizzazioni non profit, della Carta d'intenti per "l'Educazione economica come elemento di sviluppo e crescita sociale"
- Sviluppo di moduli didattici riguardanti la parte normativa ed economica dei seguenti temi:
a. economia e sviluppo sostenibile
b. filiera produttiva
c. micro credito
d. finanza etica
e. strumenti finanziari
Durata: annuale
 
Educazione allo Sport e alle Attività motorie
Situazione su cui interviene: Le attività sportive scolastiche rivestono un ruolo fondamentale nella formazione e nello sviluppo cognitivo degli studenti. In particolare la fruizione delle attività fisiche e sportive nei processi di socializzazione e d’integrazione è indispensabile ed insostituibile.
Attività previste: Diverse le iniziative programmate:
- Campionati studenteschi, tornei di pallavolo, Pallacanestro, Calcio a 5, Tennis da tavolo.
- Collaborazione con Società sportive e Associazioni dilettantesche.
- Stipula di un protocollo di intesa con l’Associazione A.S.D. Real Casarea per la creazione di un percorso di Orientamento Sportivo Calcio ad  integrazione del curricolo dell’indirizzo di Amministrazione, Finanza e Marketing
- Adesione a bandi e tornei esterni e in rete.
- Apertura al territorio con concessione della palestra per attività ludico-sportive
Durata: Annuale.
 
Progetto 6: Cittadini Internazionali
Situazione su cui interviene: da diversi anni l’istituto realizza gemellaggi, partecipa a programmi comunitari, promuove la conoscenza delle lingue straniere europee e non.
Attività previste: L’Istituto programma interventi di vario genere, suddivisi in:
   Partecipazione al programma ERASMUS +
Il nostro istituto partecipa all’Azione K1: Mobilità per l’apprendimento e Azione K2: Progetti di cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche. All’interno della prima azione l’azione KA1 prevede la mobilità dello staff e la formazione del personale della scuola per la crescita professionale e lo sviluppo di nuove competenze; l’azione KA2 prevede la realizzazione di Partenariati strategici tra istituzioni europee per accrescere le competenze professionali e  innovare le pratiche educative. Per il biennio 2017/2019 è stato autorizzato il progetto KA2 dal titolo “Dziedzictwo kulturowe - europejska jedno?? i indywidualizm (Cultural heritage - European unity and individuality)”, che consiste in un partenariato tra Istituti Superiori di tre paesi europei: Polonia (coordinatore), Italia  e Romania (partner). Il progetto prevede la  mobilità di due docenti e circa 8 studenti che si recheranno nei paesi  partner per lo svolgimento delle attività programmate. Sono previste anche videoconferenze ed attività sulla piattaforme e- Twinning  per mettere in contatto tutti gli studenti in vari momenti del programma. La lingua veicolante è l’inglese. Scopo del progetto è far crescere nei ragazzi la consapevolezza dell’importanza della propria nazionalità, della propria individualità culturale, linguistica e storica e sentirsi contemporaneamente parte di una comunità e di un sentimento comune europeo. Lavorare in gruppi internazionali significherà per i giovani coinvolti trovare elementi comuni e differenti delle proprie culture e dei patrimoni artistici e storici, sviluppando al tempo stesso abilità sociali ed interpersonali e potenziando le proprie competenze comunicative in lingua inglese.
   Gemellaggio con la Cina
Da tre anni il nostro istituto è gemellato con l’istituto cinese Guotai Foreign Langages and art school, stabilendo un filo diretto tra la città di Napoli e la città di Hang Zhou. Lo scambio culturale prevede la mobilità di docenti e allievi, oltre che dei dirigenti da e per la Cina.
   Studio della lingua cinese
Nell’istituto è stato istituito un corso opzionale con madrelingua cinese per gli allievi interessati, che partecipano poi al programma di scambio culturale e mobilità con la Cina.
   Adesione a programmi e progetti linguistici internazionali e realizzazione di ulteriori scambi culturali
   Certificazioni linguistiche
L’Istituto provvede all’organizzazione di corsi finalizzati alla certificazione linguistica da parte di enti accreditati come Trinity/Cambridge per la lingua Inglese, DELF per la lingua Francese, DELE per la lingua Spagnola (vedi Percorsi di certificazione offerti). Inoltre sono offerte certificazioni di lingua inglese attraverso i Poli tecnici professionali.
Durata: annuale/biennale/triennale
 
CLIL: l’inglese per apprendere e apprendere l’inglese
Situazione su cui interviene: Necessità di agevolare i processi di apprendimento in lingua inglese dei contenuti delle materie d’indirizzo negli allievi del quinto anno.
Attività previste: Docenti di lingua inglese proporranno attività miranti alla preparazione di specifici argomenti in inglese nelle ore di lezione delle discipline d’indirizzo individuate dal Collegio dei docenti per l’esame di Stato in lingua inglese, con affiancamento del docente della disciplina professionalizzante.
Durata: Annuale. Le attività saranno svolte in orario curriculare.
 
Progetto 8: Archimede for Education
Situazione su cui interviene: L’IS Archimede è collocato in un territorio particolarmente a rischio per cui si è ritenuto opportuno sviluppare un senso di appartenenza con l’utilizzo di mezzi informatici che possono sensibilizzare l’approccio alla vita sociale partendo dall’età adolescenziale per l’osservanza delle regole e l’uso corretto di internet. I giovani saranno anche educatori nei confronti degli adulti, infatti saranno i protagonisti dei loro spot e delle loro idee che realizzeranno insieme ai docenti e che metteranno a disposizione della comunità. Lo scopo è di alzare il livello comportamentale della comunità e, nello stesso tempo, educare gli alunni dell’ IS Archimede a rispettare gli articoli previsti dal regolamento d’istituto.
Attività previste: Realizzazione di mini spot su temi scelti dagli allievi nell’ambito dell’educazione alla cittadinanza attiva. L’attività prevede diversi incontri tra docenti e alunni:
- Presentazione del progetto attivando negli studenti processi di consapevolezza e di assunzione delle responsabilità
- Selezione degli allievi che sono interessati al progetto e che hanno particolari attitudini all’uso di strumenti informatici e audiovisivi
- Raccolta delle idee discusse tra alunni e docenti
- Creazione delle storyboard
- Ideazione della sceneggiatura
- Realizzazione del prodotto
- Divulgazione e condivisione dei mini spot su appositi canali (sito della scuola, canale YouTube della scuola, pagina Facebook della scuola)
Gli studenti e la comunità cittadina potranno essere parte attiva diventando “portavoce” del progetto. I mini-spot potranno, inoltre, essere utilizzati per incontri di formazione e sensibilizzazione.
Durata: Sistemica
 
I futuri geometri progettano l'accessibilità
Priorità: Stimolare un processo di ricerca e azione utile per formare alunni e professori sul tema dell'accessibilità globale.
Attività previste: Elaborazione di un progetto di abbattimento di barriere architettoniche riguardante le seguenti sezioni: Spazi urbani - percorsi o aree pedonali, piazze, aree verdi e viabilità; Edifici pubblici e scolastici, Strutture per il tempo libero- strutture per lo sport, la cultura e lo spettacolo, strutture ricettive, edifici di culto e di interesse culturale.
Durata: annuale.
 
Piano delle Certificazioni Informatiche
Situazione su cui interviene: allievi del triennio in possesso di insufficienti o non riconosciute competenze informatiche.
Attività previste: L’Istituto programma interventi di vario genere:
- Esami per il conseguimento delle seguenti  certificazioni EIPASS: Basic, 7 Moduli User, Progressive, , CAD, LAB, Web, On-demand, Junior.  (vedi Percorsi di certificazione offerti)
- Brevi corsi propedeutici all’esame di certificazione
- Certificazioni informatiche attraverso i Poli tecnici professionali
Durata: annuale.
 
Piano di approfondimento e potenziamento
Situazione su cui interviene: Bassa percentuale di allievi con una votazione superiore al 70/100 all’esame di Stato.
Attività previste: la scuola organizza in orario antimeridiano e pomeridiano corsi per approfondire argomenti disciplinari per potenziare la preparazione nelle classi quarte e le classi quinte.  Tali corsi sono finalizzati non solo ad approfondire e ad ampliare le competenze disciplinari, ma anche a preparare gli alunni ad affrontare con maggiore sicurezza le tipologie di prove scritte previste per gli esami di Stato, attraverso attività preferibilmente di tipo laboratoriale.
Durata: biennale.
 
Progetto 12: Piano Visite e viaggi per l’istruzione
Situazione su cui interviene: Le uscite didattiche, le visite guidate e i viaggi di istruzione costituiscono un arricchimento dell’attività scolastica, occasioni di stimolo per lo sviluppo e la formazione della personalità degli alunni.
Attività previste: Per le visite e viaggi d’istruzione, l’Istituto si propone di svolgere le seguenti attività nell’arco dei prossimi tre anni: 
Classi seconde: Visite a luoghi di interesse nella Regione Campania, Calabria, Puglia, Toscana, Emilia  Romagna.
Classi terze, quarte, quinte:  Stage linguistici in Inghilterra, Francia, Spagna.
Classi terze, quarte, quinte: Viaggi di istruzione all’estero in città di particolare interesse culturale e inerente al percorso di studi degli alunni (Praga, Barcellona, Siviglia, Malta, Londra, Dublino,  Nizza, Parigi).
Per tutte le classi si proporranno anche visite guidate di mezza o intera giornata, con mezzi di trasporto locali o bus privati, verso luoghi di interesse artistico e culturale rilevante. La partecipazione degli alunni è subordinata al voto di condotta riportato nell’ultima valutazione utile, che non deve essere inferiore ad 8.
Durata: Annuale.
 
Piano Programma Operativo Nazionale 2014-2020 "Per la scuola-competenze e ambienti per l'apprendimento"
Il nostro istituto ha partecipato a tutti gli avvisi emanati dall’Autorità di Gestione nel 2016 – 2017. È stato già autorizzato il PON Inclusione sociale e lotta al disagio, dal titolo “Con – centriamoci” sugli allievi”, strutturato in 8 moduli: Italiano, Matematica, Inglese, Educazione alla legalità, Teatro, 2 di Sport, Teatro/Arte. Il progetto intende realizzare interventi di sostegno destinati ad alunni in possesso di bassi livelli di competenze, a rischio abbandono scolastico e caratterizzati da particolari fragilità e difficoltà nell’apprendimento.
Sono in corso di esame i progetti, per un totale di 48 moduli, presentati per i seguenti avvisi:
Competenze di base (autorizzato);
Cittadinanza e creatività digitale;
Formazione per adulti (autorizzato);
Educazione all’imprenditorialità;
Orientamento;
Cittadinanza globale,
Cittadinanza europea;
Alternanza scuola-lavoro (autorizzato);
Integrazione e accoglienza;
Patrimonio culturale, artistico e paesaggistico.

immagineI progetti del 2016 - 2017

immagineI progetti del 2015 - 2016

immagineI progetti del 2014 - 2015

immagineI progetti del 2013 - 2014

immagineI progetti del 2012 - 2013

immagineI progetti del 2011 - 2012

immagineI progetti del 2010 - 2011