L'istituto e la sua mission

LA MISSION
Il progetto – scuola dell’istituto è indirizzato ad un utilizzo responsabile ed efficace delle risorse a disposizione, sia umane che finanziarie, al fine di apportare un significativo contribuito, nell’ambito della sua sfera di intervento, al miglioramento della qualità dell’istruzione sul territorio. L’Istituto Archimede individua nell’innovazione un fattore strategico per il conseguimento del successo durevole, da ottenere fornendo risposte tempestive ed efficaci alle esigenze di tutte le parti interessate, così come sono espresse dai risultati del RAV e dagli obiettivi di miglioramento.
L’autonomia della scuola offre la possibilità di dare risposte organizzative e didattiche incentrate sui bisogni-domande degli alunni, nel contesto delle condizioni socioculturali in cui essi vivono. È compito del piano programmatico dell’istituto porre la dovuta attenzione alla qualità degli interventi, garantendo nel contempo la correttezza e la regolarità delle procedure, ed attuare tutti gli interventi in maniera ottimale secondo modalità e tempi congruenti con le diverse fasi dell’anno scolastico.
Le linee di intervento previste si coniugano coerentemente con il quadro normativo nazionale ed europeo ritenendo proprie priorità strategiche l’acquisizione delle competenze chiave ritenute essenziali dall’Unione Europea; la progettazione di un’offerta formativa ampia e flessibile, coerente con le caratteristiche della popolazione scolastica e con i bisogni dei singoli alunni, finalizzata ad innalzare tali livelli di competenza e ad arginare la dispersione scolastica; l’innovazione dei processi di insegnamento/apprendimento attraverso la diffusione di metodologie innovative e attraenti, quali l’introduzione nella pratica educativa di nuovi linguaggi, dell’uso delle tecnologie didattiche e di contenuti digitali, e lo sviluppo della didattica laboratoriale e della peer education; lo sviluppo di azioni di orientamento formativo e la sensibilizzazione ed il coinvolgimento delle famiglie; la promozione della cultura della valutazione/autovalutazione tra gli alunni, i docenti e la totalità del personale scolastico con l’introduzione di metodi di valutazione oggettiva; la diffusione di dinamiche rivolte ad azioni di inclusione, accompagnamento e integrazione; lo sviluppo della formazione del personale docente per l’accrescimento delle competenze disciplinari e metodologico - didattiche; il miglioramento della qualità delle infrastrutture scolastiche con la creazione e diffusione dei laboratori multimediali, scientifici, linguistici e tecnologici.
In seguito a tali considerazioni, l’IS “Archimede”, ponendo nel giusto equilibrio il rapporto tra cultura generale e competenze professionali, esplicita la propria mission:
> garantire il bene-essere a scuola e il saper essere, cioè le competenze situate utili per la valorizzazione degli studenti inseriti in ambienti socio culturali eterogenei;
> promuovere processi formativi mirati all’educazione integrale della persona, adoperando il sapere (le conoscenze) e il fare (le abilità) come strumenti per lo sviluppo armonico della personalità, verso tutte le direzioni: intellettuale, sociale, etica, affettiva, religiosa, operativa, creativa;
> garantire una solida formazione culturale dello studente al fine del graduale inserimento nel mondo del lavoro o per il proseguimento degli studi tecnico-scientifici, giuridico – economici, linguistici e artistici;
> ridurre il fenomeno della dispersione scolastica (alunni ritirati e non promossi) e dell’evasione sommersa;
> promuovere iniziative per potenziare le eccellenze;
> adeguare la struttura scolastica all’attuale realtà tecnologica, raggiungendo gli standard di conoscenza e pratica in informatica;
> integrare scuola – territorio - famiglia  al fine di attivare rapporti collaborativi con le risorse educative, culturali, sociali e  produttive del territorio;
> favorire la crescita dell’immagine e la promozione della scuola sul territorio.