Regolamento laboratori

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi
LABORATORI E ALTRE STRUTTURE
 
Art. 12 Laboratori e aule speciali
                      
12.1 Utilizzo dei laboratori e delle aule speciali
  1. Le attività di coordinamento dell’organizzazione e del funzionamento dei laboratori e delle aule speciali sono affidate ai Direttori Responsabili di laboratorio.
  2. I laboratori e le aule speciali sono assegnati all'inizio di ogni anno ad un assistente tecnico di laboratorio, che ha il compito di mantenere una lista del materiale, curare il calendario d'accesso allo stesso, proporre interventi di manutenzione, ripristino, sostituzione di attrezzature, ecc...
  3. I Direttori Responsabili di laboratorio concordano con  i docenti interessati i tempi di utilizzo da parte delle classi e con il Dirigente Scolastico le modalità ed i criteri per l'utilizzo delle infrastrutture, dei  laboratori, delle aule speciali.
  4. In caso di danni, manomissioni, furti alle attrezzature o ai locali il docente di turno, coadiuvato dall’ITP, se previsto, e dall’assistente tecnico di laboratorio, è tenuto ad interrompere le attività, se le condizioni di sicurezza lo richiedono, e a segnalare la situazione tempestivamente alla Dirigenza per l'immediato ripristino delle condizioni di efficienza e al fine di individuare eventuali responsabili.
  5. Le responsabilità inerenti all'uso dei laboratori e delle aule speciali, sia per quanto riguarda la fase di preparazione delle attività sia per quella di realizzazione delle stesse con gli allievi, competono all'insegnante nei limiti della sua funzione di sorveglianza ed assistenza agli alunni.
  6. L'insegnante avrà cura, all'inizio ed alla fine di ogni lezione, di verificare l'integrità di ogni singola postazione e di ogni singolo strumento utilizzato. L'insegnante, qualora alla fine della lezione dovesse rilevare danni che non erano presenti all'inizio, è tenuto a darne tempestiva comunicazione al Dirigente Scolastico.
 
12.2 Utilizzo delle Aule digitali  
  1. Le aule digitali sono in attività per tutto l’orario settimanale.
  2. Può essere prevista la presenza di un assistente tecnico fisso o l’assegnazione di un tecnico di riferimento per problematiche insorgenti.
  3. La manutenzione viene effettuata periodicamente in orario non curricolare.
  4. L’uso della LIM è possibile solo in presenza del docente e da lui regolato secondo le sue esigenze didattiche.
  5. In assenza di disposizioni da parte del docente, i device (smartphone, tablet e portatili) degli studenti devono rimanere spenti. La funzione cellulare va lasciata spenta (o in modalità aereo) durante le lezioni, come da Circolare Ministeriale N° 30 del 15/3/2007.
  6. Agli alunni è concesso di poter registrare l’audiovideo della lezione o di una sua parte, per l’utilizzo didattico personale o per la condivisione con gli altri alunni della classe, solo con autorizzazione formale del docente.
  7. E’ vietato agli alunni l’uso della LIM in maniera autonoma e per usi non didattici (ascolto di musica, riproduzione di filmati, navigazione Web, ecc.).
  8. Le stesse regole sono da applicare anche successivamente all’autorizzazione per l’uso di portatili Tablet o Smartphone nel corso della lezione.
  9. Tutti i docenti dei consigli di classe assegnatari di Aule Digitali o che le utilizzano sono tenuti a vigilare sulla strumentazione.
  10. Gli allievi della classe in aula digitale sono responsabili di eventuali danni alle attrezzature. 
 
12.3 Accesso ai laboratori e aule speciali
  1. L’ingresso ai laboratori e alle aule speciali non è consentito durante le ore dedicate alla manutenzione  affisse in ogni laboratorio.
  2. Le classi previste in orario possono accedere al laboratorio solo se accompagnate dal docente. 
  3. Gli assistenti tecnici coadiuvano il docente nella vigilanza degli alunni, ma la loro esclusiva presenza in laboratorio non è abilitante per consentire l’accesso e la permanenza degli studenti.
  4. L’uso dei laboratori da parte degli studenti o dei docenti in orario non curricolare è consentito se accordato dalla Dirigenza a seguito di specifica richiesta.
  5. Le eventuali attività di progetto devono essere inserite in orario tenendo conto delle ore curriculari, evitando sovrapposizioni e disagi a docenti e studenti.
  6. Le presenze in laboratorio vengono registrate in apposito diario, conservato dai tecnici addetti e controllato periodicamente dai Direttori Responsabili di laboratorio, dal quale devono risultare anche le attività svolte, a firma del docente utilizzatore.
  7. L‘apertura dei laboratori è garantita dagli assistenti tecnici assegnatari. Le chiavi dei laboratori e delle aule speciali quotidianamente sono ritirate e consegnate presso l’Ufficio Addetto. In nessun caso le chiavi saranno date agli allievi.
  8. I docenti che abbiano necessità di utilizzare i laboratori di cui non hanno normalmente l’uso perché non previsto dal quadro orario, possono avere accesso agli stessi se il laboratorio non è impegnato da una classe in orario e con precedenza per le materie cui il laboratorio è destinato. Non è permesso utilizzare laboratori afferenti ad altre materie se il laboratorio afferente la propria materia è disponibile.
 
12.4 Svolgimento delle attività
  1. Le postazioni di lavoro sono assegnate, per ogni singola classe, allo stesso alunno o coppia di alunni per l’intero anno scolastico; all’inizio dell’ora di lezione, durante le operazioni di firma della scheda di presenza, eventuali guasti e/o problemi di funzionamento vanno segnalati tempestivamente al docente e al tecnico di laboratorio per gli opportuni provvedimenti, in caso contrario qualsiasi danno riscontrato al termine delle attività sarà addebitato allo studente o alla coppia di studenti assegnata alla postazione in questione.
  2. In ogni caso, senza l’approvazione della Dirigenza, è assolutamente vietata l’installazione di software e/o l’alterazione delle impostazioni di quelli installati regolarmente; inoltre è fatto divieto di cambiare le configurazioni di sistema e di rete.
  3. Le connessioni di navigazione Internet devono essere autorizzate dal docente accompagnatore e registrate su apposito registro a cura dei tecnici di laboratorio.
  4. Per un’efficace organizzazione delle risorse e delle attività è opportuno che i docenti interessati segnalino, preferibilmente ad inizio anno scolastico e comunque con ragionevole preavviso, le loro esigenze ai Direttori Responsabili di laboratorio, i quali provvederanno ad informare i tecnici addetti per predisporre la necessaria assistenza.
  5. È assolutamente vietato utilizzare qualsivoglia laboratorio o aula speciale, compresa la Sala Conferenze, per la visione di filmati in streaming, onde evitare il rallentamento e il blocco di tutte le attività in rete della scuola (laboratori e uffici).
 
12.5 Regole di comportamento degli studenti
  1. L’accesso è consentito solo se si è accompagnati dal docente o dall'insegnante tecnico pratico.
  2. Zaini, borse, cappotti, giubbotti ed altri oggetti ingombranti non devono essere appoggiati sulle postazioni di lavoro, onde evitare incidenti o guasti.
  3. E’ vietato consumare in laboratorio cibi e bevande in prossimità delle postazioni di lavoro.
  4. E’ assolutamente vietato installare software di giochi sui computer e utilizzare cd-rom non autorizzati dal docente accompagnatore della classe.
  5. E’ assolutamente vietato utilizzare la rete INTERNET senza l’autorizzazione e il controllo del docente.
  6. E' assolutamente vietato l'utilizzo di cellulari durante la lezione, in caso contrario, gli apparecchi telefonici saranno ritirati e consegnati al genitore dell’alunno trasgressore.
  7. L’aula deve essere lasciata in ordine, con le sedie ed attrezzature varie al loro posto, i personal computer spenti con la procedura corretta.
  8. Per l'osservanza di queste norme è responsabile il docente accompagnatore.
  9. In caso di malfunzionamento diffuso, il laboratorio viene chiuso per il tempo necessario al ripristino funzionale da parte dei tecnici addetti, previa disposizione dei direttori di laboratorio.
 
12.6 Uso esterno della strumentazione tecnica
  1. L'utilizzo esterno della strumentazione tecnica (macchine fotografiche, telecamere, portatili, sussidi vari, ecc...) in dotazione alla scuola è autorizzato dal Dirigente Scolastico.
  2. Va segnalato in apposito registro, ove verranno riportati tutti i dati richiesti a cura del responsabile.
  3. Alla riconsegna dell'attrezzatura, l'incaricato provvederà alla rapida verifica di funzionalità degli strumenti, prima di deporli. Si riporterà inoltre sull'apposito registro la data dell'avvenuta riconsegna e le eventuali segnalazioni di danno.
 
12.7 Implementazione del patrimonio scolastico
  1. Il Collegio dei Docenti promuove l'aggiornamento del patrimonio librario, documentario, audiovisivo ed informatico, secondo le esigenze didattiche e culturali dell'Istituzione, recependo i suggerimenti specifici espressi dai docenti e dalle altre componenti scolastiche per quanto di loro competenza.
  2. Gli studenti, per il tramite dei docenti, possono proporre l'acquisto di materiale librario, audiovisivo e/o informatico.
  3. Non possono essere date in prestito opere di consultazione, quali dizionari, enciclopedie, ecc...
 
12.8 Attività extra - scolastiche
  1. L’uso del laboratorio può essere consentito in orario extra-scolastico per attività extracurricolari in genere e, se compatibili, per eventuali corsi di specializzazione, aggiornamento, post-diploma, etc., con prenotazione e presentazione di un calendario delle attività o, in caso di necessità con un preavviso di almeno tre giorni.
  2. Per consentire a questo tipo di utenti l’accesso alle risorse è necessario talvolta che siano predisposte una serie di configurazioni e installazioni aggiuntive: in tal caso occorrerà valutare la compatibilità delle stesse con le caratteristiche tecniche delle macchine in dotazione.
  3. L’uso del laboratorio in orario extra-scolastico da parte di utenze esterne all’istituto è consentito solo se in presenza di un docente responsabile in servizio presso questa Istituzione scolastica o di un tecnico di laboratorio.
 
 12.9 Uso degli strumenti di scrittura e duplicazione
  1. Le attrezzature dell'Istituto per la stampa e la riproduzione (fax, fotocopiatrice, fotostampante, computer), oltre al primario uso didattico ed amministrativo, possono essere utilizzate da tutte le componenti scolastiche per attività di interesse della scuola.
  2. Il servizio di duplicazione e fascicolatura è affidato ai collaboratori scolastici. Le modalità di utilizzo delle fotocopiatrici sono compatibili con gli altri obblighi di lavoro del personale incaricato.
  3. L'uso delle fotocopiatrici, per motivi di sicurezza e per evitare guasti, è riservato esclusivamente al personale incaricato.
  4. I docenti devono consegnare al personale incaricato con anticipo il materiale da riprodurre.
  5. Il materiale cartaceo è sottoposto alla normativa sui diritti d'autore, i richiedenti si assumono ogni responsabilità sulla riproduzione e/o duplicazione dello stesso. 
 
12.10 Utilizzo delle infrastrutture sportive dell'istituto
  1. Il Dirigente Scolastico affida, all'inizio dell'anno scolastico, a uno (o più docenti) la responsabilità dell'area sportiva dell'Istituzione Scolastica.
  2. La palestra e le sue attrezzature sono riservate, durante le ore di lezione, agli alunni. Per ragioni di tipo igienico si può entrare in palestra soltanto con le scarpe da ginnastica.
  3. La palestra può essere utilizzata per eventi e manifestazioni. 

Allegati

Non sono presenti allegati in questa pagina

Contatti

Contatore Visite